Cronaca

Allerta virus, taglio ai servizi ferroviari: riduzione del 30% di treni circolanti al giorno

La decisione di Trenitalia condivisa con la Regione per il Covid. L'assessore Sciapichetti: «Azioni necessarie per mitigare gli effetti dell’emergenza»

Foto di repertorio

Trenitalia ha elaborato un piano di razionalizzazione dei servizi ferroviari, con una riduzione giornaliera del 30% dei treni circolanti, per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

Viene comunque assicurato, nelle varie direttrici interessate, la disponibilità di un treno ogni ora. Il piano è stato concordato con la Regione Marche. Sarà operativo da oggi (venerdì 13 marzo) a venerdì 3 aprile 2020. Lo comunica l’assessore ai Trasporti, Angelo Sciapichetti: «Il provvedimento tiene conto dell’eccezionale situazione che si è verificata nella nostra regione - spiega - in adesione alle misure adottate dal presidente del Consiglio dei Ministri, con i decreti emanati in questi giorni sulla limitazione degli spostamenti. Risponde alle esigenze di mobilità legate all’emergenza Covid-19, limitando, per quanto possibile, il rischio da esposizione al contagio, pur garantendo ogni collegamento a quanti si spostano per raggiungere le proprie sedi di lavoro. Il piano potrà essere rimodulato a seguito dell’adozione di ulteriori disposizioni governative. L’auspicio è quello di tornare presto alla normalità, superando eventuali disagi con la comprensione degli utenti». 

LIVE CORONAVIRUS 

IL BILANCIO DEL GORES

NEGOZI CHIUSI IN TUTTA ITALIA 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allerta virus, taglio ai servizi ferroviari: riduzione del 30% di treni circolanti al giorno

AnconaToday è in caricamento