rotate-mobile
Cronaca

Aumento dei ricoveri nelle Marche, stop ad alcune attività programmate

A dirlo, in un post pubblicato su Facebook, è l'assessore regionale alla Sanità delle Marche, Filippo Saltamartini

«L'aumento dei ricoveri negli ospedali ha comportato la sospensione di alcune attività programmate per poter adibire medici, anestesisti e infermieri alle terapie intensive e semi-intesive». A dirlo, in un post pubblicato su Facebook, è l'assessore regionale alla Sanità delle Marche, Filippo Saltamartini.

L'ex parlamentare, oggetto di numerosi attacchi in questi giorni in particolar modo dagli esponenti del Pd in consiglio regionale, fornisce numeri preoccupanti. «L'occupazione dei posti letto in terapia intensiva ha superato da giorni la soglia critica del 30%- conclude Saltamartini- come pure l'occupazione dei posti in Area medica, che dovrebbe essere al 40%, supera il 50%. Stessa condizione di altre regioni che si trovano ad affrontare la pandemia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumento dei ricoveri nelle Marche, stop ad alcune attività programmate

AnconaToday è in caricamento