Salgono i ricoveri e ci sono due nuove vittime, il bollettino di oggi 4 novembre 2020

Lo rileva l'aggiornamento pomeridiano del servizio Sanità della Regione che registra 16.261 casi positivi al coronavirus da inizio emergenza

Foto di repertorio

ANCONA - Salgono ancora i ricoveri nelle Marche mentre scendono i pazienti in aree semi intensive e restano sostanzialmente stazionari quelli in terapia intensiva. L'aggiornamento pomeridiano del servizio Sanità della Regione registra 16.261 contagi da inizio emergenza (+653) di cui 7.231 dimessi/guariti (+71), 7.546 in isolamento domiciliare (+556) e 452 ricoverati (+25). Per quanto riguarda i decessi, nelle ultime 24 ore sono state registrate due nuove vittime: si tratta di una 85enne di Cupramontana e di un 95enne di Mondavio. Entrambi presentavano patologie pregresse ed erano ricoverati all'ospedale di Pesaro Marche Nord. Il bilancio complessivo delle vittime sale cosi' 1.034: 610 uomini, 424 donne con un'età media di 81 anni e che nel 95% dei casi presentavano patologie pregresse. Il territorio più colpito resta quello di Pesaro Urbino con 529 decessi, seguito da Ancona (224), Macerata (168), Fermo (70) e Ascoli Piceno (34). Sono invece nove le vittime provenienti da fuori regione.

Terapia intensiva

I pazienti in terapia intensiva passano da 53 a 54 (19 al Torrette di Ancona, 12 a San Benedetto del Tronto, 12 a Pesaro Marche Nord, cinque all'ospedale Covid di Civitanova Marche, cinque a Jesi e uno a Fermo) mentre quelli in aree semi intensive scendono da 119 a 110 (tre a Senigallia, sette a Jesi, 16 a Marche Nord, 21 al Torrette, nove all'ospedale Covid, 29 a Fermo, nove a San Benedetto del Tronto e 16 ad Ascoli Piceno). Ma sono i ricoveri in reparti non intensivi che continuano a destare preoccupazione. Sono 288 oggi, 33 in piu' di 24 ore fa (59 al Torrette, 45 a Marche Nord, 55 a Macerata, 22 all'Inrca, due a Urbino, 19 a Senigallia, 20 a Fermo, 26 a Jesi, otto a Civitanova Marche, 10 ad Ascoli Piceno, sette a Fabriano e 15 a San Benedetto del Tronto).

Dei 653 nuovi casi 135 sono stati rilevati nella provincia di Macerata dove i contagi salgono a 3.284, 220 ad Ancona (4.683), 49 a Pesaro-Urbino (3.940), 92 a Fermo (1.742), 130 ad Ascoli Piceno (2.027) e 27 da fuori regione (585). Ad oggi il totale dei positivi e' di 7.998 (+581), mentre i pazienti ospitati in strutture territoriali perchè non necessitano piu' di ospedalizzazione sono 107: 47 nella Rsa di Campofilone di Fermo, 19 a Chiaravalle e 41 a Galantara di Pesaro. I casi/contatti in isolamento domiciliare continuano a salire. Sono 13.436 (+881) di cui 11.738 asintomatici e 1.698 sintomatici: 5.386 ad Ancona, 1.804 a Pesaro Urbino, 3.251 a Macerata, 1.417 a Fermo e 1.578 ad Ascoli Piceno. In quarantena anche 534 operatori sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento