Decreto cura Italia, l'ira delle partite Iva: «Seicento euro? Diamoli agli ospedali»

Il commerciante anconetano Roberto Amati ha esposto uno striscione di protesta nel suo negozio di acquari: «Non abbiamo bisogno di elemosina dallo Stato»

Lo striscione provocatorio realizzato da Roberto Amati

Il popolo delle partite Iva è in rivolta contro il decreto Cura Italia che per i lavoratori autonomi, i professionisti e i co.co.co. - circa 5 milioni di italiani - prevede un’indennità mensile di 600 euro per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

Un commerciante anconetano ha dato sfogo alla protesta esponendo un cartellone e lanciando una proposta provocatoria, ma fino a un certo punto: «Non ho bisogno di elemosina, se mi accrediteranno i 600 euro li devolverò all’ospedale per l’acquisto di mascherine, di cui c’è tanto bisogno» dice Roberto Amati, titolare di Angoli di Natura, negozio di acquari e pesci in via Martiri della Resistenza.

«Invito tutti i colleghi commercianti a fare come me: rinunciamo a questo obolo dello Stato e diamolo in beneficenza, visto che ci pagherei sì e no le bollette. Noi abbiamo bisogno di altro per sopravvivere: un sostegno vero all’impresa, a partire dal congelamento di tutti i pagamenti per sopperire alla mancanza di liquidità, visto che non c’è più un cliente. L’emergenza sanitaria viene prima di tutto, ma proprio per questo dico: devolviamo i 600 euro agli ospedali, visto che non salveranno noi commercianti, ma forse qualche vita umana sì». 

FUMA SU UNA PANCHINA: DENUNCIATO 

DONATI 20 RESPIRATORI ALLA TERAPIA INTENSIVA 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

STOP AL PAGAMENTO DEI PARCHEGGI BLU 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Addio all'architetto D'Alessio, ex assessore: era presidente del Parco del Conero

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

  • Droga in casa, bimbo ingerisce cocaina e va in ospedale: genitori e nonni in arresto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento