Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

Emergenza contagio, anche la Grecia chiude le porte ai traghetti da Ancona

Blocco totale in entrata per i passeggeri, mentre le merci possono continuare a circolare

Foto di repertorio

Dopo la Croazia, anche la Grecia chiude la porta ai traghetti da Ancona.

Come misura preventiva per la diffusione del Coronavirus, il Paese ellenico ha stabilito il blocco dei passeggeri dei traghetti in ingresso. Lo sbarco è consentito solo ai tir con gli autisti a bordo per permettere l’arrivo delle merci. Per le due navi in partenza nel pomeriggio di ieri da Ancona, Blues Star-Superfast alle 17.30 e Minoan-Grimaldi alle 19, le autorità greche hanno consentito la partenza dei soli passeggeri con documento greco, oltre ai tir con autisti. I passeggeri con documento greco erano 10 per la Blue star-Superstar e 30 per la Grimaldi.

Un’operazione alla quale l’Autorità Portuale ha dovuto rispondere in tempi rapidissimi. Una risposta immediata che si è resa possibile grazie alla collaborazione fra le istituzioni, il console onorario greco ad Ancona, Dimitrios Beligiannis, e le forze dell’ordine e di assistenza ai passeggeri operative al porto. 

CORONAVIRUS LIVE

GLI IRRIDUCIBILI DEL SABATO SERA: PIOGGIA DI DENUNCE

BALLANO E CANTANO SOTTO I PORTICI 

SOSPESI I TRAGHETTI PER LA CROAZIA 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza contagio, anche la Grecia chiude le porte ai traghetti da Ancona

AnconaToday è in caricamento