Cultura in crisi: anche Paolo Marasca firma il documento per salvare i lavoratori del settore

L'emergenza Coronavirus è anche una questione economica e lavorativa: per questo è stato redatto un documento sottoscritto da 12 assessori italiani alla cultura a sostegno della richiesta di provvedimenti a supporto dei lavoratori del mondo dello spettacolo e della cultura  

Dopo il segnale lanciato la scorsa settimana al Governo e alle Regioni, e sottoscritto da migliaia di esponenti del mondo culturale, a sostegno del settore in grave crisi per l’emergenza da Covid-19,  dodici assessori di altrettante importanti città italiane – e tra loro Paolo Marasca, assessore alla Cultura, Turismo e Politiche giovanili del Comune di Ancona -  hanno firmato un documento per rilanciare le richieste di provvedimenti a supporto dei lavoratori del mondo dello spettacolo e della cultura.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il settore culturale ha un ruolo di fondamentale importanza per l’indotto che genera nelle nostre città – è stato messo in chiaro dagli assessori in rete -  e dà lavoro a moltissime persone. Data la delicatezza e l’importanza della questione, abbiamo rilanciato la richiesta di supporto anche ai ministri Franceschini e Catalfo».  Nel documento inviato ai ministri, i 12 assessori hanno espresso apprezzamento per i provvedimenti da entrambi individuati (Fondo Emergenze per lo Spettacolo e il Cinema e Fondo per il reddito di ultima istanza a favore dei lavoratori danneggiati dal virus Covid-19) e hanno poi chiesto che gli assessorati competenti le politiche culturali negli enti locali, e in particolare nei Comuni, vengano coinvolti in sede consultiva nel percorso attuativo dei provvedimenti stessi, in quanto interlocutori primi e privilegiati del settore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

  • Meteo, l'autunno irrompe sulle Marche: in arrivo temporali e crollano le temperature

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento