Torrette sotto stress: blocco dell'attività chirurgica e ambulatoriale

Slittano appuntamenti e interventi, massimo sforzo sull'emergenza-urgenza e le operazioni non differibili. Oggi arrivano i container per il pre-triage esterno

L'area adibita ai container per il triage esterno a Torrette

Stop all’attività chirurgica non urgente. Ridotta all’osso quella ambulatoriale. Sono i provvedimenti che l’Azienda Ospedali Riuniti ha adottato per rispondere all’emergenza Coronavirus, che sta sottraendo risorse e professionalità all’attività ordinaria.

L’input che arriva dall’alto è chiaro: rinviare tutto ciò che è rinviabile, appuntamenti, visite, interventi procrastinabili. Così, è stato dimezzato il numero di sale operatorie attive, da utilizzare eventualmente come reparti di ricovero per malati da Covid-19. Viene salvaguardata in tutto e per tutto, invece, l’emergenza-urgenza e la chirurgia di tipo A, che riguarda i pazienti oncologici. Ma per quanto riguarda l’attività ambulatoriale e chirurgica, si va verso un ridimensionamento sensibile con lo slittamento degli appuntamenti in agenda. 

E’ l’inevitabile conseguenza dell’allarme Coronavirus che si sta propagando sempre di più e ha fatto registrare 4 morti nelle Marche. Il pericolo di contagio rischia di penetrare nei reparti: già una ventina gli operatori sanitari messi in quarantena per aver trattato o trasportato pazienti poi risultati positivi al tampone. Tra loro, un medico della Chirurgia maxillo-facciale. Anche per questo la Direzione degli Ospedali Riuniti ha predisposto gli spazi in cui, da oggi, verranno installati i container, messi a disposizione dalla Protezione civile, per il prefiltraggio dei casi sospetti di Coronavirus: a Torrette saranno due (uno per i pazienti, uno per gli accompagnatori dei casi considerati a rischio), al Salesi uno. In questo modo il pre-triage verrà svolto all’esterno dei presidi ospedalieri, riducendo al minimo il rischio di contagio nei Pronto soccorso.

LIVE CORONAVIRUS: QUARTO DECESSO NELLE MARCHE

SCUOLE CHIUSE FINO AL 15 MARZO 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PRIMO CASO A FALCONARA: MEDICO VA IN QUARANTENA 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento