Ha solo un mese di vita, ma ha sconfitto il Covid: il baby guerriero è fuori pericolo

E' stato dimesso dalla Rianimazione pediatrica del Salesi il neonato che aveva contratto il Coronavirus a pochi giorni dalla nascita: è il secondo caso in Italia

Il neonato che ha sconfitto il Coronavirus

E’ fuori pericolo il neonato di Urbino positivo al Covid-19 e ricoverato al Salesi. Le sue condizioni risultano «stabili e in progressivo miglioramento» si legge nel bollettino firmato dal dottor Alessandro Simonini, direttore della Sod Anestesia e Rianimazione Pediatrica.

«Il piccolo paziente respira in aria ambiente senza necessità di supporto alla ventilazione e ha iniziato l’alimentazione per os. Considerati la stabilità dei parametri vitali e il buon compenso clinico, si predispone per oggi il trasferimento in reparto a minore intensità di cure per la prosecuzione del monitoraggio». Il neonato era stato ricoverato in Rianimazione pediatrica in seguito a un intervento chirurgico addominale e nei primi giorni successivi all’intervento all’ecografia toracica aveva manifestato lesioni polmonari compatibili con l’infezione da Sars-CoV2, senza però significative alterazioni della funzione respiratoria: è stato sufficiente, infatti, assistere la respirazione spontanea con modesto supporto di pressione e ossigeno in occhialini nasali.

La gestione in sicurezza del piccolo paziente nella Rianimazione Pediatrica dell’Ospedale Salesi si è resa possibile grazie alla stanza di isolamento a pressione negativa, realizzata in tempi brevissimi dopo l’esplosione della pandemia, in seguito all’interessamento personale del direttore generale dell’Azienda Ospedali Riuniti, Michele Caporossi. Il neonato è stato trasferito in un reparto a minore intensità di cure e questo rappresenta il secondo caso in Italia di storia a lieto fine per piccoli pazienti colpiti da Coronavirus. 

AL SALESI IL PRIMO NEONATO POSITIVO AL COVID 

LIVE CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI 

BUONI SPESA, ECCO COME ACCEDERE AL SERVIZIO 

IL GORES: ALTRI 8 PAZIENTI GUARITI NELLE MARCHE 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento