Cronaca

Impennata di vittime, sono 19 in un giorno: il più giovane aveva 59 anni

Il bilancio delle vittime da inizio emergenza sale a 2.640: 1.485 uomini e 1.154 donne con un'eta' media di 82 anni che quasi nel 97% dei casi presentavano patologie pregresse

Un'altra impennata di decessi nelle Marche dove, nelle ultime 24 ore, sono morte 19 persone a causa del Covid-19. Tutte con patologie pregresse. Il servizio Sanità della Regione comunica che sei persone sono decedute all'ospedale di San Benedetto del Tronto (tre donne 84enni, due sambenedettesi ed una di Spinetoli e tre uomini, due 75enni rispettivamente di Comunanza e San Benedetto del Tronto ed un 73enne di Folignano), tre a Pesaro Marche Nord (tre uomini di 94, 76 e 59 anni rispettivamente di Vallefoglia, Pesaro e Arcevia), due a Senigallia (due donne di 81 e 83 anni rispettivamente di Serra dè Conti e Senigallia), due a Fermo (un 98enne di Monte Urano ed un 91enne di Porto Sant'Elpidio), due a Jesi (una 93enne fabrianese ed una 88enne di Cingoli), una a Macerata (un 81enne di Appignano), una alla Rsa Galantara di Pesaro (una 87enne pesarese), una al Torrette di Ancona (una 78enne di Numana), mentre un 83enne è deceduto nella propria abitazione di Belmonte piceno.

Il bilancio delle vittime da inizio emergenza sale a 2.640: 1.485 uomini e 1.154 donne con un'età media di 82 anni che quasi nel 97% dei casi presentavano patologie pregresse. A Pesaro Urbino sono decedute 898 persone, 810 ad Ancona, 441 a Macerata, 255 a Fermo e 210 ad Ascoli Piceno mentre 26 provenivano da fuori regione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impennata di vittime, sono 19 in un giorno: il più giovane aveva 59 anni

AnconaToday è in caricamento