menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Un'altra giornata tragica, il virus non dà scampo: 23 decessi nella regione

L'aggiornamento delle ore 18 del Gores è drammatico: la vittima più giovane aveva 48 anni

Il Coronavirus non dà tregua. Quella di oggi, mercoledì 18 marzo, è stata un’altra giornata drammatica.

Con l’aggiornamento delle ore 18, il Gores ha comunicato il decesso di 23 persone nei vari ospedali della regione. «Dati tristi anche oggi, con ben 23 decessi - commenta il governatore Luca Ceriscioli -. Non è ripetitivo, ed è sentito e condiviso con tutta la regione, l’abbraccio virtuale a tutti coloro che soffroni e a tutte le persone che lavorano giorno e notte in questa emergenza. Rinnovo a tutti l’appello a stare a casa. Non metterci a rischio e quindi non ammalarci è il migliore augurio che possiamo dare alle persone più deboli e al personale sanitario, che stiamo ammirando ogni giorno per il lavoro infaticabile che si sta portando avanti».

Molte delle persone decedute risiedevano nel Pesarese, ma anche nel Maceratese e nel Fermano. La più giovane è una donna di 48 anni di Pesaro. Soffrivano tutte di altre patologie, tranne una donna di 58 anni di Tavullia. Sale così a 114 il numero delle persone decedute nella nostra regione per complicanze collegate al Coronavirus. 

CONTROLLI A RAFFICA NEI PARCHI E IN STRADA 

QUASI 1600 I TAMPONI POSITIVI 

FUMANO AL PARCO: DENUNCIATI 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento