Covid-19, Loreto primo Comune a ridurre la Tari: il plauso di Confartigianato

Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino plaude la scelta del Comune

Marco Pierpaoli e Luca Casagrande

LORETO - Ascolto, confronto, collaborazione, sostegno. Sono i quattro punti cardinali che hanno orientato il Comune di Loreto, tra i primi in Italia, a stanziare un importante contributo economico per ridurre la Tari alle imprese chiuse da DPCM in seguito all’emergenza sanitaria da Covid-19.

Confartigianato Imprese Ancona - Pesaro e Urbino plaude la scelta: «E’ apprezzabile che un’amministrazione ascolti la voce degli imprenditori e si faccia carico di agevolare le attività nella lotta complicata verso la ripartenza - sottolineano il Presidente Graziano Sabbatini e il Segretario Generale Marco Pierpaoli - è un segnale di speranza: se anche a livello locale si tende la mano all’economia del territorio, significa non solo alleggerire le aziende e chi le gestisce, ma anche tutta la forza lavoro dell’indotto». Un risultato che parte da lontano, «da un lavoro di dialogo che Confartigianato ha avviato con le amministrazioni dei territori - spiega il Segretario Pierpaoli - per richiedere una serie di contributi destinati alle imprese che hanno subito il lock-down, in particolare una riduzione della Tari di pari importo ai mesi di chiusura obbligatori. Un lavoro che sta finalmente iniziando a dare i loro frutti». 

Loreto è così il primo comune di zona a stanziare la riduzione della Tari, tra i primi in Italia. Un gesto che assume un valore ancor più grande se si considera che l’indotto economico della Città Mariana è in gran parte dettato dal turismo religioso, un sistema pesantemente entrato in crisi con l’annullamento dei bus e dei treni di pellegrini. «Questo rende ancora più apprezzabile lo sforzo dell’assessore alle attività produttive di Loreto, Fausto Pirchio, e di tutta la Giunta - rimarca Pierpaoli - per sostenere le aziende più colpite da questa emergenza sanitaria».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • Coppia scatenata, sesso in pubblico: i passanti riprendono tutto col cellulare

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento