«Cari tedeschi, serve un aiuto europeo». Il Comune di Loreto scrive alla gemellata Altotting

E' la prima Amministrazione anconetana ad aver aderito all'iniziativa della Cna per sensibilizzare la Germania sulla drammaticità della situazione italiana

Foto di repertorio

La CNA di Zona Sud di Ancona ha lanciato un appello alle città della zona gemellate con le città tedesche perché inviassero una lettera tesa a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla drammatica situazione del nostro paese e dell’Europa intera. Occorre mobilitare una massa di risorse economiche per affrontare la crisi e soprattutto la successiva ripresa, che può attivare solo la Comunità Europea. Per tale ragione è necessario l’intervento di tutti per fare pressione sulla comunità tedesca, la più diffidente per il momento, a soluzioni comunitarie ad hoc per risolvere la crisi Covid-19. Loreto è il primo comune che aderisce a questa iniziativa, sottoscrivendo una lettera elaborata dalla CNA e tradotta in tedesco. L’invio da parte dell’amministrazione lauretana al comune di Altotting (gemellato con la città Mariana) avverrà in giornata. 

Un’iniziativa partita dalla Zona Sud di Ancona e che si spera venga replicata in tutta la provincia e in tutta la regione. Una iniziativa simbolica ma che ha lo scopo di far conoscere alle tante città tedesche gemellate con quelle italiane lo stato di devastazione sociale ed economica che sta attraversando l’Italia. E’ il tentativo di ottenere, dai sindaci di queste città, una solidarietà che si spinga ad informare i loro cittadini e di influenzare il loro governo. 

«La CNA di Zona Sud di Ancona, grazie alla Inlingua di Ancona che ha fornito gratuitamente il suo servizio di traduzione, ha messo a disposizione dei comuni che lo vorranno una lettera tradotta in tedesco dove si fa riferimento alle parole del Santo Padre, parole che richiamano la necessità di affrontare questa difficile prova insieme – commenta Andrea Cantori, segretario della CNA di Zona Sud di Ancona –. Voglio ringraziare di cuore il comune di Loreto e la sua amministrazione perché è stato il primo comune della zona ad aderire alla nostra iniziativa che ora proporremo anche a tutte le altre zone della provincia di Ancona». 

CORONAVIRUS LIVE: SONO 296 I PAZIENTI GUARITI O DIMESSI 

DONANO IL MONTEPREMI DEL FANTACALCIO ALL'OSPEDALE 

UNIVERSITA', CICLO DI INCONTRI ANCHE SU YOUTUBE 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Addio all'architetto D'Alessio, ex assessore: era presidente del Parco del Conero

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

  • Droga in casa, bimbo ingerisce cocaina e va in ospedale: genitori e nonni in arresto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento