Inrca, gara di solidarietà: solidarietà e vicinanza da imprenditori e attività

Dalla donazione di pasti agli operatori sanitari che in questo periodo sono in prima linea nei Presidi di Ancona ai bonus carburanti per gli operatori sanitari più direttamente impegnati nei reparti di emergenza

Sono molti i gesti di solidarietà per i presidi Inrca parte di molte aziende del territorio: «Una gara - si legge nel comunicato - in cui ogni piccolo contributo è significativo per aiutare a fronteggiare questa situazione emergenziale che anche l’Inrca sta vivendo. Una gara di solidarietà trasversale che ci coinvolge tutti dall’utenza, ai club cittadini, alle fondazioni, alle imprese locali, alle associazioni, agli ordini religiosi. È un momento difficile in cui, più che mai, anche il nostro Istituto ha bisogno di solidarietà e di sostegno. Oggi questa solidarietà è tangibile. Le iniziative di sensibilizzazione avviate dall’Istituto e messe in atto sono state accolte in modo propositivo, con una sentita partecipazione della collettività mediante donazioni, sia in denaro sia in beni. 


Dalla donazione di pasti agli operatori sanitari che in questo periodo sono in prima linea nei Presidi di Ancona, Fermo ed Osimo, ai bonus carburanti per gli operatori sanitari più direttamente impegnati nei reparti di emergenza, alla donazione di ventilatori polmonari o presidi così preziosi in questo momento, a contributi economici da parte di aziende, associazioni, ordini religiosi e circoli presenti sul territorio:«Non dimentichiamo i cittafini tutti uniti nella volontà di sostenere e aiutare l’Istituto a vincere la sfida del Coronavirus»-

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Le bottiglie si riciclano al supermarket: previsti sconti sulla spesa

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

Torna su
AnconaToday è in caricamento