Numero Verde Coronavirus della Regione Marche: 24 mila le telefonate ricevute

I dati sono contenuti nei due Report (riferiti a marzo e aprile) curati dalla Sanità pubblica regionale

Sala operativa del Gores

ANCONA - Sono oltre 24mila le telefonate già giunte al Numero verde 800936677 della Regione Marche per informazioni sull’emergenza Covid19, con una media di 579 chiamate giornaliere. I dati sono contenuti nei due Report (riferiti a marzo e aprile) curati dalla Sanità pubblica regionale. Nell’ultima settimana monitorata (dal 31 marzo al 6 aprile) le chiamate ricevute, pari a 2.591, risultano in netto calo sulle precedenti, con una media giornaliera di 370, rispetto a quella settimanale, costantemente superiore a 500. Un andamento che rispecchia l’evoluzione della pandemia in corso. L’attività principale degli operatori del Numero Verde si conferma quella della compilazione delle schede da inviare ai Servizi igiene e sanità pubblica (Sisp) dei Dipartimenti di prevenzione per la presa in carico dei casi segnalati. Fino al 30 marzo il 47% delle telefonate riguardava lo stato di salute della persona e, nel 43% dei casi, il triage telefonico si completava con la segnalazione della scheda del paziente al dipartimento di prevenzione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nell’ultima settimana i cittadini che hanno contattato il numero verde per motivi di salute sono scesi al 44% e, di queste telefonate, il 55% richiedeva la segnalazione al Sisp. Dal 31 marzo sono state raccolte le schede di 570 persone, con le rispettive informazioni inviate ai competenti Dipartimenti di Prevenzione per l’attivazione della sorveglianza o per avviare indagini diagnostiche. Le telefonate che giungono al Numero Verde riguardano, principalmente, la richiesta di informazioni cliniche. In media, ogni giorno, il 59% degli utenti richiede un consulto medico, spesso su indicazione dello stesso medico di medicina generale o del 118. Tramite triage telefonico, l’operatore valuta il caso e, se rientra nei criteri, lo segnala come sospetto. È evidente, inoltre, un aumento delle richieste di chiarimenti sulle ordinanze regionali e nazionali, mentre, coerentemente allo stato di lockdown su tutto il territorio nazionale, sono diminuite le domande riguardanti gli spostamenti dei cittadini.  Dal 15 marzo il Numero Verde ha comunicato alle associazioni interessate (la rete di supporto psicologico, protezione civile e Croce Rossa italiana), i contatti dei soggetti che accettavano o richiedevano supporto psicologico e/o assistenza alla persona: fino al giorno 6 aprile sono state inoltrate 282 richieste di consulto psicologico, con una media di 12 telefonate al giorno con intervento psicologico. Le richieste, da parte di persone non autosufficienti o impossibilitate dalla quarantena a reperire beni di prima necessità, sono state in totale 190, con una media giornaliera di 8 richieste al giorno. Nel complesso, nell’8% delle schede compilate viene accettato il supporto psicologico e nel 5% è richiesta assistenza alla persona. La Regione Marche ha anche attivato il numero WhatsApp 334.6392744 per la comunicazione dei non udenti relative al coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Addio all'architetto D'Alessio, ex assessore: era presidente del Parco del Conero

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

  • Droga in casa, bimbo ingerisce cocaina e va in ospedale: genitori e nonni in arresto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento