Brutta sorpresa al rientro dalla Grecia: fabrianese contagiato dal Coronavirus

Il 37enne è risultato positivo al tampone dopo il soggiorno nel Paese ellenico: nell'Anconetano positivi anche una ragazza di 26 anni e un 25enne rientrati dalle vacanze

Foto di repertorio

Vacanza da dimenticare per un 37enne di Fabriano, rientrato dalla Grecia con uno sgradito souvenir: il contagio da Coronavirus. Come stabilito dal Ministero della Salute, quando è tornato in Italia l’uomo ha subito contattato l’Asur per prenotare un tampone obbligatorio che, purtroppo, ha dato esito positivo. Ora è in isolamento domiciliare.

Sempre a Fabriano, martedì era risultato positivo un ragazzo di 23 anni che, però, non era stato all’estero: si tratta del quarto caso nella città della carta in una dozzina di giorni. Il piccolo focolaio, comunque, risulta circoscritto e tracciato nei contatti. 

Il 37enne fabrianese rappresenta invece il terzo caso di Covid di ritorno dall’estero nella provincia di Ancona, dopo un 25enne dell’hinterland dorico che era stato a Corfù e una 26enne di Loreto che è stata in vacanza in Croazia. Ricordiamo che chiunque torni dai 4 Paesi considerati ad alto rischio (Grecia, Croazia, Spagna e Malta) deve avvertire preventivamente l'Asur locale per sottoporsi al tampone obbligatorio

Torna da Corfù, giovane positivo al Covid 

Grecia, Spagna, Croazia e Malta: tampone obbligatorio per chi torna 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento