Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Ali Marche: «Nella fase 2 riaprano estetisti e parrucchieri, in sicurezza e contro l'abusivismo»

«Un settore in difficoltà per l’emergenza Covid, certamente, ma anche per il diffondersi di talune pratiche abusive» 

Nazareno Franchellucci

ANCONA - Ali Marche, tramite il Presidente Nazareno Franchellucci, interviene nel merito della cosiddetta Fase due chiedendo la riapertura delle attività per la cura della persona. «Un settore in difficoltà per l’emergenza Covid, certamente, ma anche per il diffondersi di talune pratiche abusive - commenta Franchellucci - Dopo il periodo di quarantena obbligata e necessario - prosegue - riaprire queste attività, ovviamente con le dovute misure di sicurezza, sarebbe un segnale importante anche per il benessere psico-fisico dei cittadini tutti, questione di non secondaria rilevanza. Non solo economia, dunque, anche benessere e cura della persona. Tutto dovrà avvenire nel rispetto di prescrizioni e buon senso: ovvero prenotazioni e appuntamenti, presenza di un solo cliente per volta, distanza tra le postazioni, igienizzazione a partire dall'ingresso, gel disinfettante per i clienti, dpi da far indossare agli esercenti».

«Semplici prescrizioni - continua il Presidente ALI - che vanno studiate immediatamente per permettere a questi settori di riaprire subito. I controlli e gli accertamenti dovranno essere scrupolosi ma solo cosi si combatterà realmente l'abusivismo e si starà vicini ad un settore che, forse più di altri, rischia un tracollo senza precedenti. Per tale ragione la riflessione sulla riapertura si associ ad una riflessione anche sui sussidi ed i sostegni economici idonei a sostenere la categoria».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ali Marche: «Nella fase 2 riaprano estetisti e parrucchieri, in sicurezza e contro l'abusivismo»

AnconaToday è in caricamento