menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Diego ed Andrea Della Valle

Diego ed Andrea Della Valle

Covid-19, Della Valle dona 11 milioni di euro alle famiglie dei sanitari deceduti

Il modulo per richiedere il contributo economico è disponibile sul sito della Protezione civile da oggi

Ammonta ad undici milioni di euro il fondo 'Sempre con voi' per aiutare economicamente le famiglie degli operatori sanitari che hanno perso la vita nella battaglia contro il coronavirus. Alimentato inizialmente da una donazione della famiglia Della Valle pari a 5 milioni di euro attualmente, grazie alla generosità di tanti italiani, ha raggiunto gli 11 milioni di euro.

Il modulo per richiedere il contributo economico è disponibile sul sito della Protezione civile da oggi. Le istanze saranno successivamente esaminate da una commissione che provvederà a redigere l'elenco dei beneficiari. L'ordinanza della Protezione civile dispone che il beneficio venga corrisposto a ciascuno dei componenti superstiti del nucleo familiare (coniugi, conviventi, figli, genitori o fratelli dei deceduti) fino ad un massimo di 55.000 euro e nel limite di 15.000 euro per ogni componente del nucleo familiare che ne faccia richiesta. Sono circa 200 le famiglie che hanno subito la perdita di un loro caro (medici ed operatori socio-sanitari). «Tutto verrà fatto velocemente nelle prossime settimane con il coordinamento della Protezione civile che ringrazio per la preziosa collaborazione- spiega Diego Della Valle- L'affetto e l'abbraccio commovente che l'Italia ha avuto per tutti loro ora si è concretizzato con questa importante donazione che speriamo possa portare un pòdi sollievo alle famiglie così duramente colpite nei loro affetti più cari. A nome nostro e di tutti ancora mille volte grazie, nessuno dimenticherà queste persone ed il loro eroico comportamento».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento