Costa cara la tintarella a Portonovo: 800 euro di multa a una coppia di fidanzati

Sanzionato dai vigili anche il titolare di un negozio di tappeti che era aperto nonostante il lockdown

Foto di repertorio

Avevano pensato bene di godersi uno splendido pomeriggio a Portonovo. Peccato, però, che ad Ancona non si possa ancora accedere alle spiagge. La coppia, proveniente da Cagli, è stata sorpresa al mare dalla polizia locale, in servizio di controllo nella baia: inevitabile la multa di 400 euro a testa. Un’altra sanzione è stata elevata nel pomeriggio a carico del titolare di un negozio di tappeti, aperto nonostante il lockdown.

In tutto nella giornata di oggi sono stati effettuati più di 160 controlli, 113 su attività commerciali e 40 per in parchi, aree verdi, cimiteri, aree giochi. Controllati anche pedoni, veicoli, aree pedonali e mercati per il rispetto della distanza interpersonale, spiagge e sottopassi. Nei parchi, presidiati dai volontari, è stata sistemata una apposita cartellonistica che invita ad adottare comportamenti precauzionali contro la diffusione del Covid-19, su come evitare assembramenti e mantenere la distanza di sicurezza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dpcm 3 dicembre (Natale) e Dl spostamenti, cosa cambia nelle Marche: le modifiche

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Marche zona gialla o zona arancione? Acquaroli fa chiarezza

  • LE MARCHE TORNANO ZONA GIALLA

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento