Cronaca

Castelfidardo scrive alla Germania: «Serve un nuovo slancio per salvare l'Europa»

Il Comune, dopo Loreto, ha aderito all'iniziativa della Cna inviando un messaggio alla città di Klingenthal per sensibilizzare i tedeschi sulla crisi italiana dopo il Covid

Foto di repertorio

Dopo Loreto, anche l’amministrazione di Castelfidardo aderisce all’iniziativa della CNA di zona Sud “Una lettera per la Germania”, un appello alle città della zona gemellate con le città tedesche per sensibilizzare l’opinione pubblica sulla drammatica situazione del nostro paese e sulla necessità di un accordo europeo per salvare la stessa Europa. Per tale ragione è necessario l’intervento di tutti per fare pressione sulla comunità tedesca, la più diffidente per il momento, a soluzioni comunitarie ad hoc per risolvere la crisi Covid-19. Grande soddisfazione per l’adesione di Castelfidardo, secondo comune di zona ad aderire, che invierà una lettera al comune di Klingenthal per far comprendere la grave crisi che sta colpendo il nostro paese, entrato nella spirale della pandemia Covid – 19. Una iniziativa simbolica ma che riteniamo importante per contribuire ad un accordo fondamentale per il nostro paese.

 «Vogliamo ringraziare l’amministrazione comune di Castelfidardo, in particolare il sindaco Ascani e l’assessore Calvani, che si è dimostrata sensibile a questa nostra iniziativa – commenta Andrea Cantori, segretario della CNA di Zona Sud di Ancona –. Stiamo cercando di portare la nostra iniziativa a livello provinciale e regionale perché riteniamo che sia dovere di tutti noi dialogare con la comunità tedesca. Oggi più che mai occorre un nuovo spirito europeo, un nuovo slancio di una comunità che si sente unità in una tragedia immane». 

LA LETTERA DI LORETO AI TEDESCHI: «DATECI UNA MANO»

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castelfidardo scrive alla Germania: «Serve un nuovo slancio per salvare l'Europa»

AnconaToday è in caricamento