Cronaca

Bloccato dal lockdown durante le ferie, va a farsi un giro in canoa: multa salata

L'uomo è stato bloccato da un mezzo navale della guardia di finanza

Il controllo del canoista

Si trovava ad Ancona per un periodo di ferie, ma è rimasto bloccato dal lockdown. Come passare il tempo? Il 56enne vicentino ha ben pensato di prendere una canoa e concedersi una pagaiata nelle acque di Palombina. La sua rotta però ha incrociato quella di una vedetta del Reparto operativo aeronavale della guardia di finanza di Ancona. L’uomo non ha accampato scuse, è stato accompagnato a riva dove ad attenderlo c’era una pattuglia di finanzieri della tenenza di Senigallia. Dopo l’identificazione (non aveva con sé documenti) è scattata la multa di 400 euro per non aver rispettato le misure per il contenimento del Coronavirus. Il caso risale ad alcuni giorni fa ed è il secondo nell’anconetano dopo quello registrato in riviera lo scorso marzo, dove le pattuglie del ROAN avevano fermato e denunciato un uomo che veleggiava con il suo windsurf a largo di Sirolo. 

Dall’inizio del lockdown i mezzi navali delle fiamme gialle anconetane hanno effettuato 89 missioni di pattugliamento e controllato 107 persone. Nove i verbali amministrativi elevati mentre due persone sono state denunciate per inosservanza selle misure di contenimento.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bloccato dal lockdown durante le ferie, va a farsi un giro in canoa: multa salata

AnconaToday è in caricamento