Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

«Il virus non ci fa paura» e fanno una partita a calcio: fuggi fuggi all'arrivo dei carabinieri

Il decreto ministeriale vieta assembramenti, eppure un gruppo di ragazzi ha improvvisato un match nel campo sotto casa: sono scappati alla vista dei militari

Foto di repertorio

Coronavirus? Non mi fai paura. Deve averlo pensato il gruppetto di ragazzi che ieri pomeriggio a Torrette ha improvvisato una partita di calcetto nel campo sotto casa.

Qualcuno ha chiamato le forze dell’ordine per segnalare il mancato rispetto del divieto di assembramento nei luoghi pubblici, disposto dal decreto ministeriale per contrastare la diffusione del Covid-19. Così sul posto è intervenuta una pattuglia dei carabinieri di Collemarino, guidati dal comandante Giuseppe Colasanto: al loro arrivo, è scattato il fuggi fuggi.

I ragazzi si se ne sono andati di corsa, prima ancora che potessero essere identificati ed eventualmente sanzionati, come prevede il decreto. 

LIVE CORONAVIRUS 

CHIUDONO TUTTI I NEGOZI IN ITALIA 

L'ULTIMO AGGIORNAMENTO DEL GORES

CARABINIERE POSITIVO: EVACUATA LA CASERMA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Il virus non ci fa paura» e fanno una partita a calcio: fuggi fuggi all'arrivo dei carabinieri

AnconaToday è in caricamento