menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Meno ricoveri ma più pazienti in terapia intensiva: il bollettino del 15 febbraio

Questa la situazione all'interno degli ospedali marchigiani. Ecco come evolve la pandemia nel nostro territorio

Scendono i ricoveri nelle Marche ma aumenta il numero di pazienti in terapia intensiva. Il servizio Sanità della Regione comunica che i contagi da inizio emergenza sono saliti a 60.936 (+128) di cui 50.676 dimessi/guariti (+398), 7.524 in isolamento domiciliare (+62) e 620 ricoverati (-4). In terapia intensiva sono ricoverate 83 persone, tre in piuù rispetto a 24 ore fa che diventano otto in più rispetto a sabato: 26 a Pesaro Marche Nord (+2), 20 ad Ancona Torrette, 10 a Jesi, 14 all'ospedale Covid di Civitanova Marche, cinque a Fermo (+1) e otto a San Benedetto del Tronto. I ricoveri nelle aree semi intensive scendono da 160 a 156 (52 a Pesaro Marche Nord, 20 ad Ancona Torrette, 14 a Senigallia, 12 a Jesi, otto a Macerata, 28 all'ospedale Covid di Civitanova Marche, 12 a Fermo, nove a San Benedetto del Tronto ed 1 ad Ascoli Piceno) mentre quelli in reparti non intensivi passano da 384 a 381 (22 a Marche Nord, 62 al Torrette, 44 all'Inrca di Ancona, 20 all'Inrca di Fermo, uno a Pesaro Spdc, 51 a Jesi, 16 a Senigallia, 37 a Macerata, 14 all'ospedale Covid di Civitanova Marche, 16 a Camerino, 38 a Fermo, 29 a San Benedetto del Tronto, 13 ad Ascoli Piceno e 18 alla Casa di cura Villa Serena).

I casi ospitati in strutture territoriali sono 192 (-4) mentre i pazienti nei Pronto soccorso marchigiani, in attesa di ricovero, sono 50 (+6) di cui 16 al Torrette, nove a Marche Nord e 15 a Jesi. Dei 128 nuovi contagi odierni 23 sono stati registrati in provincia di Macerata dove i positivi da inizio emergenza salgono a 12.761, 90 ad Ancona (18.410), cinque a Pesaro Urbino (13.919), due a Fermo (6.906), due ad Ascoli Piceno (6.678) e sei fuori regione (2.262). Più o meno stazionari i casi/contatti in isolamento domiciliare che oggi sono 15.752 (+16): 10.933 asintomatici e 4.819 sintomatici. Sono 2.857 a Pesaro Urbino, 7.399 ad Ancona, 3.145 a Macerata, 1.112 a Fermo e 1.239 ad Ascoli Piceno. In quarantena anche 398 operatori sanitari.

Vittime

Calano i decessi giornalieri nelle Marche. Il servizio Sanità comunica che nelle ultime 24 ore sono state registrate quattro vittime (ieri erano 12), tutte con patologie pregresse: una 97enne di Montegranaro all'ospedale di Camerino, un 88enne di Vallefoglia a Fossombrone, un 73enne di Corinaldo a Civitanova Marche ed un 99enne anconetano all'Inrca di Ancona. Da inizio emergenza nelle Marche sono morte a causa del Covid 2.120 persone: 1.194 uomini e 926 donne con un'età media di 82 anni che nel 96,1% dei casi presentavano patologie pregresse. La provincia più colpita resta Pesaro Urbino (830), seguita da Ancona (547), Macerata (355), Fermo (205) ed Ascoli Piceno (166). Le persone decedute provenienti da fuori regione sono 17.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento