rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Nelle Marche 518 nuovi contagi, morto un 61enne di Senigallia: il bollettino

Il bilancio delle vittime da inizio emergenza sale così a 3.176 con un'età media di 82 anni che, nel 97,2% dei casi, presentavano patologie pregresse

Continuano a crescere i ricoveri in area medica e nei reparti di terapia intensiva nelle Marche dove oggi sono stati rilevati 518 nuovi contagi dal Covid-19. Il servizio Sanità della Regione comunica che nelle ultime 24 ore sono deceduti un 73enne fanese all'ospedale di Pesaro Marche Nord ed un 61enne senigalliese all'ospedale di Jesi, entrambi con patologie pregresse. Il bilancio delle vittime da inizio emergenza sale così a 3.176 con un'età media di 82 anni che, nel 97,2% dei casi, presentavano patologie pregresse. La provincia di Ancona è quella più colpita dalla pandemia con 1.014 morti, seguita da Pesaro Urbino (1.006), Macerata (543), Fermo (321) ed Ascoli Piceno (255) mentre sono 37 le persone decedute che provenivano da fuori regione. I contagi oggi sono saliti a 129.922 (+518) di cui 120.529 (+502) dimessi/guariti, 6.054 in isolamento domiciliare (+10) e 163 ricoverati (+4). I pazienti in terapia intensiva passano da 35 a 36 (18 a Pesaro Marche Nord, 11 al Torrette di Ancona di cui due in pediatria, uno a Jesi, tre a Fermo e tre a San Benedetto del Tronto), quelli in semi intensiva scendono da 29 a 28 (22 a Marche Nord, tre a Macerata, due a Civitanova Marche ed uno a San Benedetto del Tronto) mentre quelli in reparti non intensivi salgono da 95 a 99 (28 a Marche Nord di cui uno in ostetricia, 36 al Torrette di cui uno pediatria e tre in ostetricia, otto all'Inrca di Ancona, nove a Jesi, 17 a Fermo ed uno a San Benedetto del Tronto). Il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva da parte di pazienti Covid dal 14% sale al 14,4%, mentre quello in area medica arriva al 13,14%. Ci sono 38 pazienti Covid in attesa di ricovero nei Pronto soccorso marchigiani mentre sono 100 le persone ospitate nella Rsa di Campofilone di Fermo (52) e Galantara di Pesaro (48).

Dei 518 contagi odierni (121 contatti stretti di positivi, 123 sintomatici o paucisintomatici, 141 contatti domestici, 19 positivi in setting scolastico/formativo, cinque contatti in setting lavorativo, otto contatti in ambienti di vita/socialità, un contatto in setting assistenziale, uno screening setting sanitario, sei casi da fuori regione e 93 per cui sono ancora in corso gli approfondimenti epidemiologici) 45 sono stati rilevati in provincia di Ascoli Piceno dove i contagi da inizio emergenza salgono a 14.870, 96 a Pesaro Urbino (29.074), 56 a Macerata (26.600), 231 ad Ancona (40.042), 72 a Fermo (13.655) e 18 da fuori regione (5.681). Con 7.632 tamponi testati di cui 4.421 nel percorso nuove diagnosi (1.865 tamponi molecolari e 2.556 test antigenici) e 3.211 nel percorso guariti il tasso di positività scende dal 14,2% all'11,7%, mentre il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti passa da 205,6 a 212,73. I contagi nella fascia zero-18 sono 100 (19,3%) di cui 33 nella fascia sei-10, 32 in quella 14-18 e 22 in quella 11-13, mentre i casi rilevati di età compresa tra 25-59 anni sono 280 (54%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nelle Marche 518 nuovi contagi, morto un 61enne di Senigallia: il bollettino

AnconaToday è in caricamento