Dramma familiare, mamma e papà ricoverati: bimbo di 5 anni resta completamente solo

I genitori, positivi al Covid, sono gravi. Per il Comune non è stato facile trovare una collocazione per la quarantena del piccolo: è stato ospitato in una residenza privata

Foto di repertorio

I genitori sono ricoverati in gravi condizioni all’ospedale e lui, bimbo di appena 5 anni, è rimasto completamente solo, senza parenti, nemmeno lontani.

E’ la straziante storia di una famiglia anconetana disgregata dal Coronavirus. Un dramma che ha coinvolto da vicino il Comune di Ancona, impegnato nel trovare una soluzione per il bambino costretto a separarsi dai genitori e ad isolarsi, nella speranza che almeno lui non abbia contratto il Covid. Grazie all’impegno dell’assessore Emma Capogrossi, il piccolo è stato preso in carico dai Servizi sociali, dal momento che mamma e papà non possono occuparsi di lui in questa battaglia personale contro il nemico invisibile. Non è stato facile trovare una collocazione: nessuna delle comunità educative con cui lavora il Comune era in grado di assicurare al bambino ospitalità in totale isolamento.

«Abbiamo ospitato il minore in una residenza dedicata solo a lui, con la presenza H24 di educatori professionali» ha spiegato al Gr2 il sindaco Valeria Mancinelli. Si tratta di una struttura privata che, al momento, non viene menzionata per ragioni di privacy, almeno fino a quando non sarà cessata la quarantena per il bimbo che, tolto un po’ di raffreddore, non ha mai manifestato febbre né sintomi riconducibili al Covid-19. Mentre i Servizi sociali sono impegnati a ricostruire la rete di parentele, anche con l’aiuto della scuola e degli insegnanti del piccolo, tre operatori, muniti di tutti i dispositivi di sicurezza necessari, non lo lasciano mai solo, coprendo turni di 8 ore, e gli offrono sostegno fisico e psicologico, nella speranza che presto possa tornare ad abbracciare i genitori. 

IN CODA ALLE POSTE, SOTTO LA PIOGGIA: LA PENSIONE AL TEMPO DEL CORONAVIRUS

CORONAVIRUS, LE ATTIVITA' CHE FANNO SERVIZIO A DOMICILIO 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

ALTRA GIORNATA TRAGICA: 26 DECESSI 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento