«Consegno farmaci» invece il nonnino era stato dall’amica: tutte le scuse dei furbetti

Era partito da Montemarciano, agli agenti aveva detto che doveva consegnare dei farmaci ma poi ha ammesso che era appena stato dall'amica. Non è l'unico furbo del week end

Foto di repertorio

Sabato scorso gli agenti della polizia locale di Falconara hanno fermato per controlli un 85enne di Montemarciano, che a bordo della sua Fiat Panda viaggiava in via Barcaglione diretto a nord. Ha sostenuto di essere impegnato nella consegna dei farmaci, ma poi ha ceduto ammettendo di essere stato a Posatora a trovare un'amica. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sempre sabato è stato pizzicato anche un giovane che, in sella alla sua bicicletta, viaggiava in via Baldelli proveniente da Casa Unrra e diretto verso Falconara. Agli agenti ha riferito di essere diretto a una copisteria, che però è risultata chiusa. Una scusa simile è stata quella invocata ieri, domenica 5 aprile, da un 74enne residente a Collemarino, fermato lungo la Flaminia a poca distanza dal confine con Ancona. Ha affermato di essere diretto a un forno di Palombina Vecchia (fuori dal Comune di residenza), che però era chiuso. Per l'uomo è scattata una sanzione di 533,33 euro. Spesa 'fantasma' anche per una donna di 51 anni, residente a Chiaravalle. Gli agenti l'hanno fermata sempre ieri, lungo la Flaminia, proveniente da Ancona e diretta verso nord. Agli agenti ha riferito di essere stata in una macelleria musulmana del capoluogo, ma in auto non aveva carne né altri generi alimentari. Ha detto di aver trovato chiuso, ma questo non l'ha salvata dalla sanzione. Una terza sanzione, domenica, ha riguardato un amante del fitness trovato a passeggiare in spiaggia: l'uomo, un 44enne di Ancona, intercettato lungo il litorale di Palombina Vecchia, dovrà pagare 400 euro di sanzione. L'ingresso in spiaggia è infatti vietato e la passeggiata è consentita solo nei pressi della propria abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Va a votare, viene presa a calci e pugni da uno sconosciuto: choc al seggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento