Anziani a casa: “E la spesa?”. Campagna Amica fa le consegne gratuite

Le consegne saranno effettuate tra le 13 e le 17 della seconda e quarta domenica del mese, i giorni del mercato di Campagna Amica in via Castelfidardo

foto di repertorio

Con l’innalzamento dei livelli di attenzione e la raccomandazione a non uscire di casa si fa più difficile la vita degli anziani, potenzialmente i più esposti alle conseguenze di un’influenza da coronavirus. Sono quasi 9mila i residenti anconetani sopra i 75 anni e pensando a loro gli agricoltori dei mercati di Campagna Amica si sono rimboccati le maniche per lanciare il servizio di consegna della spesa a domicilio. Si parte già da domenica 8 marzo. Gratuito e, per ora, in via sperimentale solo per la città di Ancona. Le persone interessate possono scegliere all’interno di un paniere che comprende olio extravergine di oliva, vino, omogeneizzati, creme di ortaggi, confetture, sott’olio, ortaggi e frutta di stagione, prodotti a base di lavanda, mele, vino cotto, farina di mais, sapa, vino di visciola e prodotti a base di visciola (biscotti, creme corpo), miele, pane, arance e limoni di Sicilia, carne di coniglio e suoi preparati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le consegne saranno effettuate tra le 13 e le 17 della seconda e quarta domenica del mese, i giorni del mercato di Campagna Amica in via Castelfidardo. L’ordinativo invece può essere effettuato tutti i giorni contattando il numero 334.2106021 (anche via whatsapp) oppure inviando una mail a mattia.ciavattini@coldiretti.it o direttamente agli stand di Campagna Amica in piazza Cavour nei giorni di martedì (14.30 – 19) e sabato (7.30 – 13). Un modo per gli agricoltori di dare il loro contributo alla comunità in un periodo difficile per tutto il Paese. I mercati di Ancona partecipano inoltre alla campagna nazionale #MangiaItaliano per salvare la reputazione del Made in Italy, difendere il territorio, l’economia e il lavoro e far conoscere il valore della più grande ricchezza del Paese, quella enogastronomica dagli attacchi della disinformazione e dalla concorrenza sleale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento