rotate-mobile
Cronaca

Fedez spiega l'assenza al processo di Corinaldo: «Ho dovuto smettere un farmaco che mi ha creato spasmi muscolari, non riuscivo a camminare»

Il rapper ha affidato ad una storia su Instagram i motivi che in questo periodo lo hanno tenuto lontano non potendo presenziare all’udienza per la strage della Lanterna Azzurra

ANCONA - «Da gennaio prendevo uno psicofarmaco, un antidepressivo molto forte che mi ha cambiato molto, mi ha agitato tanto e mi ha dato effetti collaterali fisici molto forti fino al punto da creare tic nervosi alla bocca che mi ha impedito di parlare in maniera libera. Ho dovuto sospenderlo in maniera repentina, senza scalarlo. Questo ha creato un effetto rebound,  spasmi muscolari alle gambe che mi hanno impedito per giorni di camminare, sensazioni di vertigine, mal di testa forti, nausea. Ho perso 5 chili. Questo mi ha impedito di svolgere il mio lavoro. È il motivo per cui non ho potuto presenziare al processo per la strage di Corinaldo». Così, in una storia Instagram Fedez spiega perché non venerdì scorso non è potuto andare all’udienza che si è tenuta al tribunale di Ancona per il procedimento bis sulla Lanterna Azzurra, la discoteca di Corinaldo dove la notte tra il 7 e l’8 dicembre morirono sei persone.

Fedez è stato chiamato come testimone della Procura, a riferire su una sua precedente esibizione alla Lanterna, prima dei tragici fatti. È un teste dell’accusa, insieme a Sfera Ebbasta, il trapose che doveva esibirsi proprio la notte della tragedia. Entrambi sono stati riconvocati per il 24 marzo. «Dopo il tumore al pancreas - ha continuato Fedez sulla storia Instagram- per quanto privilegiato possa essere è stato un evento molto traumatico e solo oggi ho realizzato di quanto non mi sia preso cura della mia salute mentale rispetto a questo evento e mi sia affidato solo a psicofarmaci che ho cambiato nel corso dei mesi fino a trovarne uno che proprio non era indicato a me, da gennaio». Fedez ha detto di non essere ancora al cento per cento della sua forma fisica ma sta migliorando. «Prendetevi cura della vostra salute mentale - ha sottolineato- delle vostre ferite». Poi un ringraziamento alla moglie Chiara Ferragni che le sta accanto e si sta prendendo cura di lui.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fedez spiega l'assenza al processo di Corinaldo: «Ho dovuto smettere un farmaco che mi ha creato spasmi muscolari, non riuscivo a camminare»

AnconaToday è in caricamento