Jesi: affittavano casa alle squillo, denunciata coppia

La segnalazione è partita dai residenti, insospettiti dal viavai a qualsiasi ora. Nell'appartamento, di proprietà dell'uomo, si prostituivano alcune sudamericane, pagando 70 euro di "affitto" al giorno

Uno jesino di 38 anni, A.B., e la convivente dominicana 37enne, entrambi residenti a Serra San Quirico, sono stati denunciati dai carabinieri di Jesi per favoreggiamento della prostituzione.
I militari hanno sequestrato un appartamento di proprietà dell'uomo dove si prostituivano alcune sudamericane pagando alla coppia 70 euro al giorno per l'affitto.

Le indagini erano partite su segnalazione dei residenti. Peraltro, non era raro che i clienti suonassero per sbaglio al campanello degli ignari coinquilini, in varie ore del giorno e della notte.

Fonte: ANSA
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

Torna su
AnconaToday è in caricamento