Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Cooking show di Brunelli per l’ultimo giorno di Pane Nostrum

In programma tre masterclass: Simone Bughi parla della colazione marchigiana, Elis Marchetti di come riutilizzare il pane raffermo mentre il Maestro gelatiere Paolo Brunelli mostra la sua creatività

Senigallia 29 settembre - Sarà il cooking show del Maestro gelatiere Paolo Brunelli a chiudere la diciottesima edizione di Pane Nostrum. Dopo 4 giorni all’insegna dei lievitati tra pane, pizza e dolci con alcuni dei migliori professionisti del settore, domani 30 settembre alle 18 in piazza Del Duca, a ingresso libero, il grande creativo e “artista” del gelato è pronto a sorprendere il pubblico. Negli ultimi due anni la gelateria aperta proprio a Senigallia è stata riconosciuta da Dissapore, network che si occupa di gusto, come la migliore di tutta Italia. L’incontro, come le altre due masterclass della giornata, è a numero limitato (informazioni e prenotazioni ai numeri 346/0684236 - 349/4523225 - info@panenostrum.com).

Questa domenica è caratterizzata dai corsi. Infatti, la giornata inizia alle 10.30 con la Colazione marchigiana, un appuntamento da acquolina in bocca con degustazione. Simone Bughi porta la sua esperienza a Pane Nostrum per un viaggio attraverso i profumi e i sapori di un tempo, tra ciambellone, maritozzi e biscotti, proprio come li facevano le nostre nonne. Dopo aver imparato il mestiere nella pasticceria Giorgio di Ancona si è formato come fornaio e pasticcere nel panificio Stacchiotti, fino ad aprire la sua attività ad Agugliano.

Terza masterclass è quella di Elis Marchetti, protagonista di questa edizione con varie incursioni anche nell’area dei forni a cielo aperto, sul tema Dal pane raffermo alla gastronomia d’autore. Lo chef, cresciuto con i profumi e i sapori della tradizione nel mondo della panificazione, alle 16 offre consigli per non buttare via il pane e per dargli nuova vita, in un’ottica di recupero e di valorizzazione di un prodotto che tutti i giorni è sulle nostre tavole. I corsi di Bughi e Marchetti hanno un costo di 10 euro e si possono prenotare anche all’info-point di piazza Del Duca.

I forni a cielo aperto, dalle 10 di mattina fino alle 20 sforneranno vari tipi di pane e pizze, tutti da assaggiare; mentre per gli amanti del vino, dalle 16.30 alle 21 è previsto a palazzetto Baviera un banco degustazione con sedici produttori della lacrima di Morro (costo 5 euro). Aperti per tutto il giorno gli oltre 40 stand di produttori locali e panificatori, tra cui il punto informativo AIC Marche, e lo street food.

Numerosi gli appuntamenti ludici nei giardini della Rocca Roveresca rivolti ai più piccoli. Alle 10 i giochi di una volta con Apara ed esposizione degli animali da compagnia a cura di Strix Falcon, alle 16 e alle 20 ci sono le principesse Disney e i supereroi con Fantasia, Sogno e Realtà (in collaborazione con Strix Falcon) e alle 17 Battesimo della sella con il circolo ippico Il Giglio. Pane Nostrum è organizzato da Confcommercio Marche Centrali e C.I.A. - Confederazione Italiana Agricoltori con il supporto del Comune di Senigallia. I partner sono Regione Marche, Camera di Commercio della Provincia di Ancona e Moretti Forni. Il supporto tecnico è stato fornito da Abaco group, Getulio Barzetti e Stacchiotti & Ricciardi; un ringraziamento anche all’azienda Prometeo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cooking show di Brunelli per l’ultimo giorno di Pane Nostrum

AnconaToday è in caricamento