Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Trasporti, concorrenza sleale lungo l'A14: controlli a tappeto della Stradale

I pullman ed i camion, anticipando quelli di linea, facevano salire a bordo le persone e le merci a prezzi stracciati, tanto che le ditte che agivano secondo la normativa rimanevano con pochissimi clienti

Sono più di 6mila i mezzi pesanti controllati dagli uomini della Polizia Stradale delle Marche, diretti dal Dr. Emilio Guerrini,  per contrastare i fenomeni di abusivismo nel trasporto delle merci e delle persone e l’alterazione dei cronotachigrafi (manomessi per inficiare il controllo delle ore di guida e di riposo dei conducenti).

La Stradale, nel corso dei controlli, ha riscontrato diversi vettori stranieri non in regola con la normativa vigente: in particolare sull’A/14 sono state scoperte ditte straniere che operano nel trasporto delle persone e delle merci, in sleale concorrenza con le ditte italiane.
I pullman ed i camion, anticipando quelli di linea, facevano salire a bordo le persone e le merci a prezzi stracciati, tanto che le ditte italiane che agivano secondo la normativa rimanevano  con  pochissimi clienti.

Sono stati pertanto sequestrati i mezzi, ritirate le carte di circolazione, e sanzionate le ditte (albanesi e rumene) sia in via amministrativa che penale.
I servizi al contrasto di questo fenomeno sono in atto già da i primi mesi del  2014 ed hanno consentito una prima mappatura completa di attività irregolari - le contravvenzioni sono state più di 2mila - con la rilevazione di numerosissime infrazioni sul trasporto delle persone compreso gli alimenti e gli animali vivi  nonché quelle relative all’alterazione dei cronotachigrafi.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporti, concorrenza sleale lungo l'A14: controlli a tappeto della Stradale

AnconaToday è in caricamento