Senigallia, obiettivo sicurezza: controlli per alcool e droga

Controlli straordinari lungo le principali strade cittadine sono stati messi in campo stanotte a Senigallia da parte: sono state ben trentasei le persone identificate e diciannove i veicoli controllati

Controlli straordinari lungo le principali strade cittadine sono stati messi in campo stanotte a Senigallia da parte degli agenti del locale Commissariato di Polizia. Si è trattato di controlli effettuati con l’impiego di numerosi uomini e mezzi della polizia, tesi a scongiurare la commissione di reati nottetempo e a sanzionare illeciti di varia natura.

Sono state ben trentasei le persone identificate e diciannove i veicoli controllati. Quattro le patenti sospese e i veicoli confiscati per guida sotto l’influenza dell’alcol. Queste misure hanno colpito S. R., un quarantenne rumeno residente a Montemarciano; C. A., un moldavo trentunenne, residente a Fano, e C. C., trentenne italiano, di Roma.  A tutti loro è stata ritirata la patente e confiscata l’auto di cui si trovavano alla guida. Confisca della moto, invece, oltre che sospensione della patente, per B. L., giovane senigalliese di ventiquattro anni.

Non solo alcol ma anche droga, lungo le strade della notte. In seguito ai controlli effettuati sono stati infatti segnalate al Prefetto quattro persone trovate in possesso di sostanze stupefacenti di vario genere, detenute per uso personale. Si tratta di quattro cittadini italiani: M.L., del 1976, di Ostra, trovato in possesso di un quantitativo di cocaina, così come S. M., del 1985, di Ripe; e poi T.A., del 1990, di Mondolfo, trovato in possesso di marijuana, e A. J., del 1992, giovanissimo senigalliese, trovato in possesso di hashish.     
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento