Cronaca

Senigallia: weekend di controlli, fermato un altro ladro di rottami

I servizi del personale del Commissariato di Senigallia e del Reparto Prevenzione Crimine di Perugia hanno consentito di controllare oltre 270 persone, tra cittadini italiani e stranieri, e circa 180 veicoli

Weekend di controlli per il personale del Commissariato di Senigallia, coadiuvato dal personale del Reparto Prevenzione Crimine di Perugia. I servizi hanno consentito di controllare oltre 270 persone, tra cittadini italiani e stranieri, e circa 180 veicoli.

Nel corso delle operazioni sono state rintracciate due persone: un uomo di origini rumene (A.R. 35 anni), destinatario di due fogli di via emessi dai Questori di Campobasso e Isernia , che è stato accompagnato in Commissariato per la notifica; ed una donna, di origini rumene, O.C. , dedita alla prostituzione, destinataria di foglio di via da Senigallia che è stata denunciata.
Nel corso dei controlli inoltre sono stati controllati quattro soggetti, due di origini macedoni e due italiani con gravi precedenti penali per reati contro il patrimonio ed armi che sono stati sottoposti a perquisizioni personali.

Sono stati intensificati i controlli nei confronti dei soggetti sottoposti agli arresti e durante la settimana si è dato esecuzione della misura che prevede l’installazione del “braccialetto elettronico” nei confronti di un giovane, C.P., 30 anni, originario della Sicilia  ma da tempo residente a Senigallia, arrestato dalla Squadra Mobile di Reggio Emilia perché trovato in possesso di una considerevole quantità di sostanza stupefacente.

Infinte, è stato fermato un altro veicolo commerciale carico di rottami ferrosi il cui conducente di origini marocchine, proveniente dalla provincia di Perugia, è stato denunciato, ai sensi della normativa in materia ambientale, per esercizio illegale dell’attività di raccolta dei rifiuti. Il mezzo è stato sottoposto a sequestro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: weekend di controlli, fermato un altro ladro di rottami

AnconaToday è in caricamento