Cronaca

Controlli della Polizia Ferroviaria, rintracciati 2 minori

Gli agenti sono anche intervenuti a causa di uno uomo in evidente stato di ebrezza che sul marciapiede della stazione stava creando problemi. L'uomo è stato accompagnato nei locali Polfer

Due minori rintracciati e un cittadino nigeriano denunciato per ubriachezza, violenza, resistenza, minaccia e danneggiamento. Questa l’attività degli agenti della Polizia Ferroviaria della stazione di Ancona negli ultimi giorni. Il primo intervento la sera del 23 quando i poliziotti hanno rintracciato un minore del Kosovo, notato in evidente stato di abbandono. Il giovane avvicinato ha detto di essere entrato clandestinamente nel territorio nazionale solo pochi giorni fa quindi, dopo esser stato rifocillato, sono stati svolti tutti gli accertamenti. Alla fine i poliziotti lo hanno affidato ai servizi sociali.

Altra situazione analoga solo 3 giorni dopo, quando alla Polizia è arrviata la telefonata di un padre preoccupato per l’assenza della figlia da scuola e intuendone le intenzioni di recarsi a Milano con il treno, ha chiesto agli agenti di cercarla in stazione. Infatti, grazie alla descrizione fornita dal padre, la ragazzina è stata fermata in procinto di salire a bordo della Freccia Bianca in partenza per Milano. La giovanissima veniva accompagnata negli Uffici della Polfer dove, poco dopo, arrivava il genitore a riprenderla.

L'ultimo intervento venerdì sera quando un cittadino nigeriano in evidente stato di ubriachezza sul primo marciapiede della stazione ha aggredito gli agenti che gli avevano chiesto idocumenti. Non contento l’extracomunitario, all’interno degli Uffici di Polizia, ha sfogato la sua rabbia prendendo a calci una porta e danneggiandola. Inevitabile il deferimento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli della Polizia Ferroviaria, rintracciati 2 minori

AnconaToday è in caricamento