Furti: la polizia ritrova tre ciclomotori rubati agli Archi, Torrette e Quartiere Adriatico

Controlli per la sicurezza anche durante il 25 aprile: in totale sono state 189 le persone identificate, 143 i veicoli controllati ed una ventina le sanzioni al codice della strada nei confronti di altrettanti automobilisti

Proseguono, i controlli della Questura di Ancona; anche durante il ponte del 25 aprile gli Agenti del Comparto Prevenzione, hanno setacciato il territorio dorico effettuando una trentina di posti di controllo in tutta la provincia, anche con l'ausilio della Polizia Stradale.
 
In totale sono state 189 le persone identificate, 143 i veicoli controllati ed una ventina le sanzioni al codice della strada nei confronti di altrettanti automobilisti indisciplinati che facevano uso del telefono cellulare durante la guida o viaggiavano senza indossare le cinture di sicurezza o con auto non revisionate o non coperte da assicurazione.
 
Nel capoluogo corico gli Agenti delle Volati, diretti dal Vice Questore Aggiunto Cinzia Nicolini, hanno ritrovato complessivamente tre ciclomotori risultati rubati che hanno subito riconsegnato ai legittimi proprietari. I tre ciclomotori, rinvenuti nei quartieri Adriatico, Archi e Torrette, erano stati rubati qualche giorno fa nei pressi delle abitazioni dei proprietari.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento