rotate-mobile
Cronaca

Ha l'alito che sa di vino, doppio etilometro con esito positivo: patente ritirata

Sottoposto all'alcoltest un 33enne che aveva un tasso più del doppio rispetto al minimo consentito

ANCONA – Lo fermano per un controllo ma appena abbassa il finestrino la polizia sente puzza di alcol. Era l'alito del conducente, un 33enne italiano, che ora è rimasto senza patente. Gli agenti ieri notte lo hanno controllato, alla Baraccola, in via Grandi. Davanti a loro ha manifestato un’eccessiva loquacità e questo a confermato i sospetti che avesse bevuto troppo infatti è stato sottoposto al controllo alcolemico. La prima misurazione ha dato esito positivo, rilevando un tasso di 1,05 grammi litro, il secondo aveva 0,94. Tenuto conto che, in entrambi gli accertamenti, i valori riscontrati erano risultati superiori  ai limiti previsti dalla normativa, il 33enne è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza, con ritiro della patente e multa. L'uomo non poteva guidare l'auto che è stata affidata al passeggero che era con lui e che era sobrio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha l'alito che sa di vino, doppio etilometro con esito positivo: patente ritirata

AnconaToday è in caricamento