Cronaca Jesi

Provocano un incidente, poi scappano: sono 3 gli automobilisti multati

Gli agenti della Polizia locale, avvalendosi di telecamere presenti in zona, sono presto risaliti alla targa dei veicoli e hanno così identificato i conducenti

JESI - Fermarsi dopo aver provocato un incidente stradale prima ancora che un obbligo di legge, è un dovere civico e morale. Tanto più che, in caso di feriti, proprio il tempestivo intervento dell’ambulanza concorre a scongiurare conseguenze più gravi. Con l’aggiunta di un fatto: le città sono ormai sotto il controllo vigile di telecamere pubbliche e private che senza difficoltà riescono a risalire all’autore di sinistri che poi tentano di farla franca allontanandosi dal luogo dell’incidente. E Jesi non fa differenza. Ne sono conferma i tre interventi, in rapida successione, effettuati dalla Polizia locale a seguito di altrettanti incidenti. Nel primo caso, un cittadino alla guida di un veicolo in uscita da un parcheggio in via Cartiere Vecchie ha urtato un’altra auto in sosta, allontanandosi senza lasciare alcun dato di sé. Gli agenti della Polizia locale, avvalendosi di telecamere presenti in zona, sono presto risaliti alla targa del veicolo e hanno così identificato il conducente, consentendo di procedere alla regolare denuncia assicurativa e sanzionando lo stesso con 302 euro per omessa comunicazione dei dati personali.

Stessa sorte è toccata ad un altro cittadino alla guida di un veicolo in Via Ricci che è uscito di strada  danneggiando un palo della pubblica illuminazione. Le telecamere della zona hanno ripreso l’incidente, permettendo agli agenti di individuare il veicolo - il cui proprietario è stato sanzionato con 302 euro - e consentendo al Comune di poter essere risarcito direttamente dall’assicurazione del medesimo, senza che le spese per la sostituzione del palo ricadessero sulla collettività. È stata invece la segnalazione di un cittadino - questi vittima di un incidente stradale con la sua auto danneggiata da un veicolo in uscita da un parcheggio di Viale della Vittoria - a permettere di risalire al conducente di quest’ultima. Sono state sufficienti alcune lettere e numeri della targa per fare un rapido controllo alla banca dati del Comando della Polizia locale e risalire velocemente al veicolo coinvolto, con conseguente sanzione amministrativa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provocano un incidente, poi scappano: sono 3 gli automobilisti multati

AnconaToday è in caricamento