Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Spaccio: arrestato il pusher “dell’Immacolata”

Mercoledì sera la GdF di Ancona ha arrestato uno spacciatore in possesso di oltre due etti di hashish di altissima qualità, pronto per essere smerciato in vista del ponte dell'Immacolata

Nella serata di mercoledì 7 dicembre i militari della sezione gruppo operativo antidroga della Guardia di Finanza di Ancona hanno arrestato a Cingoli un cittadino marocchino, E. K. M., di 22 anni, colto in flagranza di reato.

Il maghrebino è stato fermato al capolinea degli autobus di Cingoli e trovato in possesso di 227 grammi  di hashish, confezionati in panetti, probabilmente destinato a “pusher” per lo spaccio locale in occasione del ponte dell’Immacolata.
Lo stupefacente sequestrato, di ottima qualità, una volta immesso sul mercato, avrebbe fruttato almeno 2.500 euro.

L’attività di contrasto da parte del comando provinciale della Guardia di Finanza di Ancona prosegue, per intercettare altri “pusher” attivi sul territorio marchigiano. I controlli da parte delle forze dell’ordine rientrano nel quadro di una strategia di presidio dei punti di arrivo nevralgici della regione marche (stazioni ferroviarie, terminal di autolinee di autobus e zone aeroportuali), intensificati in questo periodo in concomitanza con l’approssimarsi delle festività natalizie, anche in considerazione che, negli ultimi tempi, è notevolmente aumentato lo spaccio ed il consumo sul mercato delle cosiddette “droghe leggere” ritenute - a torto - meno nocive e più a buon mercato, soprattutto tra le fasce di età più giovani.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio: arrestato il pusher “dell’Immacolata”

AnconaToday è in caricamento