Città sicura, scovato un truffatore e scoperti sette automobilisti senza assicurazione

Una serie di risultati che portano il sindaco Stefania Signorini, con delega alla Sicurezza, a complimentarsi con il Comando cittadino

Gli agenti della polizia locale di Falconara restituiscono a un turista un portafogli con 800 euro in contanti, scovano un broker assicurativo truffaldino che adescava vittime online e individuano sette persone che circolavano senza copertura assicurativa o con la revisione scaduta. Una serie di risultati che portano il sindaco Stefania Signorini, con delega alla Sicurezza, a complimentarsi con il Comando cittadino.

A ritrovare il portafogli smarrito è stato un agente che lo ha notato abbandonato a Villanova: dentro, oltre agli 800 euro in contanti, c’erano i documenti, tra cui una patente speciale che serviva all’intestatario per lavorare. Il proprietario del portafogli è stato rintracciato ed è potuto così rientrare in possesso di denaro e documenti. Questa mattina, inoltre, nell’ambito dei controlli della polizia locale con il software ‘Targa System’, effettuati regolarmente per il controllo di revisioni e assicurazioni, gli agenti guidati dal comandante Alberto Brunetti hanno accertato cinque casi di mancate revisioni e due di mancate coperture assicurative. Tra i due automobilisti senza assicurazione c’era un falconarese di 56 anni che circolava in strada nonostante la patente gli fosse stata revocata, sempre in seguito a controlli della polizia locale di Falconara. Gli è stato sequestrato il veicolo e sarà sanzionato per guida senza patente in base all’articolo 116 del Codice della Strada. Sempre questa mattina una automobilista, che era stata individuata attraverso precedenti controlli con il Targa System, è stata convocata perché dagli accertamenti il suo veicolo non risultava assicurato. La donna ha prodotto la ricevuta di un’assicurazione online e stando alle prime indagini è rimasta vittima di una truffa: il broker assicurativo cui si era rivolta, un uomo del nord Italia, aveva commesso reati simili in tutto il Paese. I risultati delle indagini condotte dalla polizia locale saranno trasmessi alla Procura. «Questi interventi dimostrano che la polizia locale è presente sul territorio e a tutti vanno i miei complimenti e il mio ringraziamento – è la dichiarazione del sindaco Stefania Signorini –. Un ringraziamento speciale lo rivolgo all’agente che ha ritrovato il portafogli smarrito e che ha permesso al proprietario di recuperarlo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento