Baci e carezze in auto durante il controllo della polizia, ma solo per nascondere la droga

In manette un 18enne che sperava di ingannare i poliziotti scambiando effusioni con una coetanea, in realtà cercava solo di nascondere la marijuana tra la tappezzeria

Il materiale sequestrato al 18enne

Scambia effusioni con una ragazza in auto durante un controllo della polizia, ma l’amore non c’entra. Baci e abbracci erano solo un escamotage con cui il 18enne cercava di nascondere un sacchetto di marijuana tra lo schienale e la base del sedile. Il giovane, un campano incensurato residente ad Ancona da tempo, è finito in manette con l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della squadra Volanti infatti, quella marijuana era destinata a un party privato tra ragazzi, ma l’attività illegale del giovane studente non era sporadica.

Erano le 15 di venerdì pomeriggio quando nei pressi della stazione ferroviaria una Fiat Punto che viaggiava verso Falconara è stata fermata dagli agenti per un normale controllo. A bordo c’erano quattro diciottenni e la coppia viaggiava sul sedile posteriore. Quando i poliziotti si sono avvicinati al conducente per chiedere i documenti, i due hanno cominciato a scambiarsi tenerezze. Baci, abbracci, parole sussurrate all'orecchio e altre effusioni. In realtà tra una carezza e l'altra la mano del giovane cercava di nascondere la bustina trasparente con 30 grammi di marijuana tra la tappezzeria della vettura. Inutile. I poliziotti non solo hanno trovato la droga, ma anche 20 euro false nel portafogli dello studente. Il controllo è proseguito nella casa in cui il giovane vive con i genitori. In cameretta è stato trovato l’occorrente necessario al confezionamento delle dosi, dal bilancino alla plastica custodita in un barattolo di legumi. Sequestrato anche il cellulare, che il ragazzo avrebbe usato per fissare gli appuntamenti con i clienti.

I familiari del 18enne non erano a conoscenza dell’attività illegale del figlio. Nessuna contestazione neppure agli altri occupanti della vettura, che non avevano nessun tipo di sostanza al seguito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento