Troppi clienti in fila, denunciati i titolari di due negozi: controlli capillari della polizia

Mancato rispetto del decreto ministeriale #iorestoacasa, nei guai due commercianti per gli assembramenti all'interno dei loro locali

Controlli della polizia in piazza Cavour

Assembramenti nei negozi: arrivano le prime denunce per il mancato rispetto delle prescrizioni stabilite dal decreto ministeriale #Iorestoacasa per il contrasto alla diffusione del Coronavirus.

Nel mirino della polizia sono finiti due minimarket. Nell’ambito dei controlli speciali del territorio, le Volanti della questura ieri sera hanno denunciato un negozio di generi alimentari in via Torresi: poco prima delle 22, infatti, una dozzina di persone erano ammassate all’interno del locale, senza rispettare l’obbligo del metro di distanza e dello scaglionamento dei clienti. Per le stesse ragioni, nella notte, attorno all’1,45, è stato denunciato ai sensi dell’articolo 650 del codice penale (inosservanza dei provvedimenti dell’autorità) il titolare di un altro minimarket in piazza Rosselli

L’attività di monitoraggio della polizia oggi sta proseguendo ad ampio raggio con posti di controllo organizzati nelle principali vie d’accesso alla città, ma anche nella zona della stazione ferroviaria e in centro. Al momento, chi è stato fermato e controllato ha sempre fornito valide ragioni per gli spostamenti che il decreto ministeriale giustifica solo per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità, motivi di salute o rientro al proprio domicilio. 

IL CENTRO E' DESERTO, CHIUDONO I NEGOZI

LIVE CORONAVIRUS 

RACCOLTA FONDI PER L'OSPEDALE DI TORRETTE 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CONTAGI E VITTIME: L'ULTIMO AGGIORNAMENTO 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento