Controlli straordinari dei Carabinieri, sventati 2 furti e denunciate 14 persone

Questi i numeri del controllo organizzato dai Carabinieri tra lunedì e ieri sera in alcuni comuni della Vallesina

E’ di 14 denunce il bilancio del controllo straordinario del territorio organizzato dai Carabinieri tra lunedì e ieri sera nei comuni di Jesi, Chiaravalle  e Moie.

FURTI.  Cinque le persone denunciate per furto: due sono state individuate mentre armeggiavano sulla portiera di un’autovettura. Sono state le telecamere a svelare l’intenzione dei ladri, dove si vedevano i due tentare di forzare la portiera di una Fiat Panda parcheggiata in zona Gallodoro. Altre tre persone invece sono state sorprese all'interno dell'Ipersimply di via Don rettaroli mentre tentavano di uscire senza pagare la merce presa dagli scaffali.

FALSA IDENTITA'. Un giovane extracomunitario, di appena 16 anni, durante un controllo ha dato ai militari false dichiarazioni sulla propria identità personale, poi scoperta a seguito del fotosegnalamento. Nei suoi confronti è scattata la denuncia

GUIDA SOTTO L'EFFETTO DI DROGA E ALCOL. Sono state 3 le denunce per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e 2 quelle in stato d'ebbrezza. I militari hanno scoperto che i primi erano alla guida sotto l’effetto dei cannabinoidi, mentre gli altri due avevano un tasso alcolemico sopra la media. Le patenti sono state ritirate.

PORTO ABUSIVO D'ARMI.  Tre sono state le denunce per porto abusivo di armi e oggetti atti ad offendere. Durante le perquisizioni i Carabinieri hanno trovato in possesso a due di loro coltelli a serramanico, mentre un terzo aveva un grosso manganello in legno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento