Sicurezza: controlli a tappeto tra a Ancona e Falconara, nel mirino locali e prostituzione

Nella serata di ieri militari della Compagnia di Ancona e della Tenenza di Falconara hanno predisposto un servizio straordinario di controllo del territorio tra Ancona e Falconara Marittima

Nella serata di ieri militari della Compagnia di Ancona e della Tenenza di Falconara hanno predisposto un servizio straordinario di controllo del territorio tra Ancona e Falconara Marittima. Quindici militari, impiegati  su 4 autoradio e una stazione mobile, hanno identificato 60 persone e controllato 10 esercizi pubblici.

In uno degli esercizi commerciali sono state riscontrate delle irregolarità in relazione al testo unico delle leggi di pubblica sicurezza.

A Falconara, invece, nel corso del controllo a tappeto per contrastare il fenomeno della prostituzione di strada, una giovane donna macedone è stata multata per aver trasgredito l’ordinanza sindacale.
Nel pattugliamento di strada militari della compagnia di Ancona, inoltre, un presunto spacciatore è riuscito a far perdere le proprie tracce dopo aver gettato a terra dell’hashish.

Ad Ancona, in via Marconi, alle 5 del mattino il nucleo operativo e radiomobile ha intimato l’alt ad un’auto che procedeva in maniera incerta. Il soggetto alla guida, un 37enne anconetano, è risultato positivo al test etilometrico con valori superiori al triplo del consentito, facendo scattare una denuncia a piede libero per guida in stato di ebbrezza ed il ritiro della patente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento