Consiglio regionale, Francesco Micucci: «immediata ripresa dell'attività nautica»

Il capogruppo richiede la possibilità per le famiglie di navigare. Il documento impegna Giunta e presidente della Regione a consentire fin da subito agli armatori di procedere con attività di manutenzione

«Immediata ripresa delle attività economiche legate alla nautica da diporto per scongiurare la crisi del settore a seguito dell'emergenza Covid-19 e possibilità per le famiglie di navigare». Sono le richieste avanzate alla Giunta regionale in una mozione dal capogruppo in Consiglio regionale, Francesco Micucci, e sostenute anche dal presidente della commissione Ambiente e Paesaggio, Andrea Biancani. L'atto sarà discusso nella seduta telematica di domani 28 aprile dell'Assemblea legislativa delle Marche. 


Il documento impegna Giunta e presidente della Regione a consentire fin da subito agli armatori di procedere con attività di manutenzione e riparazione delle imbarcazioni, nonché con quelle propedeutiche allo spostamento dal cantiere all'ormeggio, nel rispetto dei vari Decreti della Presidenza del Consiglio dei Ministri e delle norme di sicurezza previste per il contenimento del contagio. 
Non solo la richiesta di ripresa delle attività economiche di settore, nella mozione si prevede anche la possibilità di definire regole mirate contro il nuovo Coronavirus per consentire ai diportisti ed alle loro famiglie di riprendere il mare. Spiega il capogruppo Micucci: «L'atto si fonda su due presupposti: il primo, che il ritardo nei lavori di manutenzione delle barche private per l'emergenza Covid rischia di pregiudicare pesantemente la stagione 2020 nonostante ci si avvii ad un progressivo allentamento delle misure di contenimento del contagio; il secondo, che proprio andare per mare è di per sé un'attività che isola e che allontana dai luoghi affollati e dunque può svolgere un'importante funzione sociale di attenuazione del disagio delle famiglie dopo questo lungo e forzato confinamento in casa. Si tratta di un documento – prosegue Micucci – che vuole essere anche un contributo alla discussione sulle misure necessarie al rilancio dell'attività diportistica nella regione Marche. Diverse associazioni di categoria presenti sulla costa marchigiana hanno segnalato la forte preoccupazione per il blocco delle attività che ha riguardato il settore della nautica da diporto e sia io sia il presidente Biancani riteniamo che sia possibile intervenire commisurando i vari interessi: quello di sicurezza sanitaria, quello economico e quello sociale. Diversi, infatti – sostiene Micucci –, potranno essere gli accorgimenti, le tutele, le modalità di prevenzione affinché quest'attività venga ripristinata». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


Tra i suggerimenti proposti dal capogruppo quello di «consentire la navigazione ad unità da diporto con equipaggio formato da una sola persona o da più persone dello stesso nucleo familiare convivente e definire, invece, un disciplinare per l'imbarco di persone estranee al nucleo familiare. Per quanto riguarda l'alaggio, la manutenzione ed il varo di unità da diporto, esse dovranno essere consentite nel rispetto delle norme di protezione individuale e distanziamento sociale». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

  • Addio all'architetto D'Alessio, ex assessore: era presidente del Parco del Conero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento