Mare sicuro: la Guardia Costiera ricorda doveri per imbarcazioni e bagnanti

L'Ammiraglio Pettorino: "Ricordare sempre il numero gratuito 1530 per tutte le emergenze che è attivo 24 ore su 24 e che permette di collegarsi direttamente con la Capitaneria di porto"

A fronte dei recenti episodi accaduti in altre regioni d’Italia e del periodo di maggiore afflusso del turismo balneare Il Comando Regionale della Guardia Costiera delle Marche ha diffuso un comunicato per ricordare

- il rigoroso rispetto dei limiti di velocità (inferiore a 10 nodi entro i 1000 metri dalle spiagge frequentate dai bagnanti e 500 metri dalle coste a picco) nonché la distanza dalla costa (al di fuori dei 300 mt.) che devono essere mantenuti dalle imbarcazioni da diporto;
- i bagnanti sono invece invitati a rispettare i divieti esistenti in prossimità dei porti (divieto di balneazione e pesca)  e dei “corridoi di lancio” .

Proprio in occasione del culmine della stagione estiva i dodici Uffici Marittimi delle Capitanerie di porto-Guardia Costiera delle Marche metteranno in campo tutte le risorse necessarie e disponibili via mare e via terra per garantire il trascorrere sereno delle vacanze di migliaia di turisti.

“Nel momento di maggiore affluenza del turismo legato al mare mi preme ricordare il numero gratuito 1530 per tutte le emergenze che è attivo 24 ore su 24 e che permette di collegarsi direttamente con la Capitaneria di porto competente per territorio” ha dichiarato il Comandante Regionale della Guardia Costiera delle Marche Amm. Giovanni Pettorino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricercato in Italia, faceva la bella vita a Santo Domingo: preso latitante marchigiano

  • La polizia gli chiede i documenti e lui si rifiuta: «Non siete legittimati a farlo»

  • Piazza del Papa come un ring, volano anche bottiglie di vetro: tre giovani in ospedale

  • I sentieri del Conero, 7 itinerari per veri duri (o quasi): la classifica completa

  • Filo diretto tra Ancona e le isole, Volotea annuncia nuove destinazioni in Sicilia e Sardegna

  • Covid-19, positivi tre giovanissimi: sono ragazzi dai 6 ai 14 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento