Consegna pizze a domicilio, in auto però c'è odore anche di marijuana: giovane nei guai

Era alla guida della sua auto e stava consegnando delle pizze. Poi il controllo della Polizia che ha fatto scattare il ritiro della patente

foto di repertorio

Stava consegnando delle pizze a domicilio quando gli agenti di polizia lo hanno fermato ed hanno controllato il suo mezzo. Dentro aveva alcune dosi di marijuana e per questo gli è stata ritirata la patente. A finire nei guai un giovane anconetano, fermato ieri sera in via Marconi. 

Gli agenti si sono affiancati al suo veicolo e quando il driver ha tirato giù il finestrino, oltre all'odore tipico della pizza appena sfornata, nell'abitacolo si sentiva anche quello inconfondibile della marijuana. Per lui oltre alla sanzione amministrativa è scattato anche il ritiro della patente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Terribile frontale, nuovo bollettino medico: «Bambino in condizioni critiche»

  • Malore a Folgarida, il virus potrebbe essere stato portato dagli studenti anconetani

  • Un male incurabile le ha spento il sorriso, la città piange Carla Fraboni

  • Perde il controllo, finisce fuori strada, si ribalta e resta in bilico sul muretto

Torna su
AnconaToday è in caricamento