Protagoniste dell'economia, donna e artigiana: oltre 6mila nelle Marche

La Confartigianato ha calcolato che, per le donne tra 25 e 49 anni, in media il tasso di occupazione per quelle senza figli è del 70,4%, mentre scende al 56,7% per quelle con figli

Donne ed economia, sono 6.613 le donne titolari di imprese individuali artigiane nelle Marche. Il settore più rappresentato è quello dei servizi alle persone con 3.511 attività (53,1% sul totale, più della metà), segue il manifatturiero con 2.109 (31,9%). In provincia di Ancona sono 1.703, 1.569 nel maceratese, a Pesaro – Urbino 1.362, 1.082 a Fermo, 897 in provincia di Ascoli Piceno. Sono 14.275 nella nostra regione le donne che ricoprono cariche imprenditoriali nelle aziende artigiane.

I dati sono dell’ufficio studi di  Confartigianato  presentati alla Convention nazionale di Donne Impresa che si è svolta a Roma a cui ha preso parte la presidente Donne Impresa della Confartigianato di Ancona – Pesaro e Urbino Katia Sdrubolini insieme ad una delegazione di imprenditrici del territorio.

«Le aziende ‘in rosa’ hanno tenacia, grinta, creatività. Di fronte a una situazione congiunturale difficile, le donne alla guida di imprese artigiane hanno saputo opporre una solida resistenza - afferma la presidente Sdrubolini – Lo stile ‘al femminile’ coniuga empatia e resilienza, qualità che, unite a un innato dinamismo, rendono queste imprese protagoniste. Ancora oggi però è difficile per le imprenditrici conciliare lavoro e famiglia». Le donne devono infatti fare i conti con un welfare che non le aiuta a conciliare i tempi per la cura della famiglia con i ritmi lavorativi e questo si riflette negativamente sull’occupazione femminile. La Confartigianato ha calcolato che, per le donne tra 25 e 49 anni, in media il tasso di occupazione per quelle senza figli è del 70,4%, mentre precipita al 56,7% per quelle con figli. Percentuali che fanno dell’Italia il fanalino di coda in Europa dove il tasso medio di occupazione delle madri lavoratrici tocca il 71,3% e addirittura in Svezia arriva al tasso record dell’87,4%.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Le sfide per far crescere la competitività delle nostre aziende sono uguali per tutti gli imprenditori, donne e uomini. Ma, rispetto ai nostri colleghi, noi imprenditrici abbiamo un maggiore carico di responsabilità, soprattutto sul fronte familiare - sottolinea la presidente di Donne Impresa Confartigianato Ancona – Pesaro e Urbino Katia Sdrubolini - Continueremo a batterci, per costruire le condizioni che permettano sempre più alle donne di esprimere nel lavoro e nell’impresa le proprie potenzialità e contribuire allo sviluppo economico e sociale del Paese».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento