Conerobus, informazioni in tempo reale con i nuovi display di ultima generazione

Inaugurazione a Falconara con il presidente Papaveri e il sindaco Stefania Signorini

Da sinistra: Muzio Papaveri, Stefania Signorini e Clemente Rossi

ANCONA - Arrivano nelle principali fermate del servizio extraurbano di Ancona i display intelligenti con informazioni in tempo reale sugli orari e i minuti di attesa degli autobus. Un investimento strategico per Conerobus, che si inserisce nel percorso di innovazione intrapreso da tempo con l’obiettivo di continuare a progettare un trasporto pubblico sempre più efficiente ed accessibile.

Sono 23, tra Falconara, Marina di Montemarciano, Chiaravalle, Jesi, Osimo, Castefidardo, Recanati, Loreto e Offagna, le fermate dotate delle innovative paline, tutte caratterizzate da tecnologia e-ink, quella degli e-book, che permette il funzionamento con batteria a lunga durata. I pannelli di ultima generazione sono stati inaugurati oggi, a Falconara, dal presidente di Conerobus Muzio Papaveri e dal sindaco Stefania Signorini. «Siamo tra le prime aziende in Italia – ha affermato Papaveri – ad aver introdotto questi dispositivi a batteria e quindi completamente indipendenti dalla rete elettrica, molto utilizzati nel Nord Europa. L’operazione conferma la volontà di Conerobus di continuare ad evolversi per restare al passo con i tempi e di contribuire, attraverso soluzioni di mobilità all’avanguardia, a rendere più smart gli spostamenti dei cittadini».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Apprezzo molto questo intervento di Conerobus per l’ammodernamento del sistema di trasporto – ha aggiunto il sindaco Stefania Signorini –. Si garantisce così un nuovo servizio ai cittadini che già utilizzano i mezzi pubblici e si offre uno strumento in più per incentivare la mobilità sostenibile». Le nuove paline non hanno bisogno di collegamento elettrico ed è possibile installarle ovunque senza necessità di lavori. Controllate da remoto e perfettamente visibili sotto la luce diretta del sole, svolgono anche l’importante funzione di abbattere le difficoltà legate alle reti territoriali a volte non cablate nei nodi più periferici. Ai dispositivi con teologia e – ink si aggiungeranno presto altri 27 display a led, che sostituiranno i pannelli cartacei presenti nelle pensiline di alcune linee urbane di Ancona.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Va a votare, viene presa a calci e pugni da uno sconosciuto: choc al seggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento