Donna violentata dai dipendenti di Conerobus, scatta la sospensione

Il Cda di Conerobus ha deciso di sospendere in via cautelare i dipendenti per i quali è in corso un procedimento penale

Sono stati sospesi dal servizio, in via cautelare, i dipendenti di Conerobus rinviati a giudizio con l’accusa di abusi sessuali. La decisione è stata presa dal Cda della società per la mobilità intercomunale di Ancona, ai sensi dell’articolo 46 del regio decreto 148 del 1931 che disciplina l’adozione delle sanzioni disciplinari. Per l’azienda si tratta di un atto dovuto in attesa di ulteriori verifiche.

IL COMMENTO DI MUZIO PAPAVERI
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento