Cronaca

La comunità indiana dona cinquemila euro al Comune: «Risorse utili alla protezione civile»

Hanno attivato una raccolta fondi tra le famiglie indiane presenti nei vari Comuni della Vallesina per dare il contributo alle iniziative di solidarietà ed assistenza

Comunità indiana con il Sindaco Bacci

JESI - 

Cinquemila euro da destinare ad attività di Protezione Civile sono stati donati dalla comunità indiana della Vallesina al sindaco Massimo Bacci. «Abbiamo notato ed apprezzato - ha spiegato al sindaco il loro rappresentante Singh Nirmal -  il grande lavoro che è stato compiuto nei giorni della pandemia da parte degli operatori sanitari, delle associazioni di volontariato e di chi è stato in prima linea nell’aiutare chi era in difficoltà. Ci sentiamo parte anche noi di questo territorio ed abbiamo attivato una raccolta fondi tra le circa 200 famiglie indiane presenti nei vari Comuni della Vallesina per dare il nostro contributo alle tante iniziative di solidarietà ed assistenza. Le risorse raccolte le mettiamo oggi a disposizione del Comune di Jesi per le attività di protezione civile».

Il sindaco Bacci ha ringraziato la comunità indiana per la donazione: «Il significato di questo gesto - ha detto il primo cittadino - va al di là del pur importante valore economico, perché dimostra quel grande senso di coesione sociale che si ritrova nella nostra comunità. Ringrazio le famiglie dell’India per la generosità dimostrata e registro con piacere come si sentano ben integrati a Jesi e nei Comuni intorno».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La comunità indiana dona cinquemila euro al Comune: «Risorse utili alla protezione civile»

AnconaToday è in caricamento