Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Comunicato stampa OO.SS. dirigenza del 13.12.12 - cui prodest?

Le OOSS della Medico-Veterinaria e Sanitaria pongono in chiara evidenza la "scissione" imperante a ogni livello nel sistema sanitario marchigiano e chiedono ai politici una spiegazione pubblica o una smentita della notizia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

COMUNICATO STAMPA OO.SS. DIRIGENZA del 13.12.12

CUI PRODEST?

Cui prodest?

Le Organizzazioni Sindacali (OOSS) della Dirigenza Medico-Veterinaria e Sanitaria hanno difeso ieri il ruolo del Dr. Ruta appena a conoscenza della sua incredibile presunta destituzione. Ora chiedono che egli sia messo davvero, quale Direttore del Dipartimento per la Salute e per i Servizi sociali oltre che dell'Agenzia Regionale Sanitaria, in condizione di poter svolgere il suo mandato: realizzare una riforma socio-sanitaria seria e in linea con la normativa nazionale. Le OOSS della Dirigenza ricordano che è in fase di approvazione il decreto nazionale con il regolamento sugli standard delle strutture ospedaliere e territoriali in ottica di rete e mantengono in questo comunicato la stessa prospettiva che le ha contraddistinte in questi anni, di collaborazione critica e costruttiva con le forze politiche responsabili del SSN.

Cui prodest?

Le OOSS della Dirigenza Medico-Veterinaria e Sanitaria non vogliono imitare i comportamenti schizofrenici del sistema. Esse vogliono, come negli anni passati e ancor più in questi ultimi tempi, collaborare 'per' il mantenimento/miglioramento del sistema. A tal fine devono avere interlocutori certi e disponibili al confronto.

Cui prodest?

Le OOSS della Dirigenza Medico-Veterinaria e Sanitaria denunciano questa logica perversa e autolesionista che falcia ovunque servizi e operatori con i soliti tagli lineari indiscriminati. La stessa logica colpisce ora anche i tecnici deputati a costruire strategie e assicurare quella coerenza che all'interno del sistema manca totalmente, come già denunciato nella "lettera ai vertici regionali" del 7 dicembre u.s.. Questi eventi svelano un sistema che non ragiona al suo interno, con i cittadini, con le organizzazioni sindacali e che "falcia a prescindere", fino a pensare di decapitare chi, nel bene o nel male, ha tentato di svolgere al suo meglio il ruolo che gli è stato assegnato.

Cui prodest?

Le OOSS della Medico-Veterinaria e Sanitaria pongono in chiara evidenza la "scissione" imperante a ogni livello nel sistema sanitario marchigiano e chiedono ai politici decisori una spiegazione pubblica o una smentita della notizia.

Cui prodest?

Le OOSS della Medico-Veterinaria e Sanitaria pretendono dalle Istituzioni logiche di coerenza tra i diversi livelli e soggetti, come pure con le organizzazioni sindacali, anche per il tramite e ruolo del Dipartimento, nell'interesse dei professionisti e dei cittadini.

Cui prodest?

Le OOSS della Medico-Veterinaria e Sanitaria ricordano alle istituzioni che è soprattutto per il tramite degli operatori della Sanità che si è raggiunto il pareggio di bilancio in questa regione virtuosa, pareggio che è costato loro sangue e fatica, come professionisti e cittadini.

Cui prodest?

LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

DELLA DIRIGENZA MEDICA, VETERINARIA E SANITARIA

DELLA REGIONE MARCHE

AAROI-EMAC, ANPO, CGIL MEDICI, CIMO-ASMD, FASSID, FESMED, FVM, UIL Medici - AUPI, SDS-SNABI, SINAFO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunicato stampa OO.SS. dirigenza del 13.12.12 - cui prodest?

AnconaToday è in caricamento